$this->setGenerator(null); Il castello ospita la preistoria
 

 

logo scenari magazine

La fortezza di Otranto ospita 250 reperti preistorici

Dopo 45 anni dalla scoperta della grotta dei Cervi di Porto Badisco, saranno esposti nella Fortezza di Otranto circa 250 reperti. La mostra sarà aperta al pubblico dal 3 Agosto.

L'attuale esposizione è solo un inizio: devono infatti essere ancora studiati i materiali delle successive campagne di scavo eseguite da Lo Porto e da Paolo Graziosi. L'esame dei primi materiali consente di delineare la storia delle frequentazioni della grotta a partire dal tardo paleolitico quando l'Homo sapiens utilizza la grotta come riparo, lasciando testimonianze della propria presenza. L'uomo ritornerà poi negli stessi cunicoli solo nel Neolitico quando nel Mediterraneo si diffondono l'agricoltura e l'allevamento, grazie alle favorevoli condizioni climatiche dell'era post-glaciale. Molte sono le tracce delle credenze religiose: si sono trovati segni di celebrazioni rituali propiziatorie rivolte alla natura e alla madre terra, a cui si chiedeva di garantire la sopravvivenza attraverso il buon esito dei raccolti e la nascita degli animali.

Ampio è il ritrovamento di dipinti di immagini e simboli per la quale la grotta è stata definita "santuario della preistoria europea". 

La maggior parte delle pitture in colore nero, e solo alcune in rosso, sono state eseguite con guano di pipistrello e vengono datate in età neolitica. Si tratta principalmente di narrazioni figurative con scene di caccia al cervo, di agricoltura e di una prima fase di vita sociale. L'esposizione è arricchita anche da ceramiche, vasi e strumenti ottenuti dalla pietra e dall'osso, che segnano l'evolversi culturale delle comunità agricole locali.

La mostra è completata dalle testimonianze dell'età del bronzo e di quelle dell'età tardo ellenica. 

 

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter