$this->setGenerator(null); Pokemon Go è mania
 

 

logo scenari magazine

Pokemon Go è mania

E' mania di Pokémon Go... Questa nuova applicazione uscita in Italia il 15 Luglio 2016 ha conquistato tutto il mondo.

E' stato definito l'evento commerciale e tecnologico più atteso e importante dell'anno, pensato dal defunto presidente della Nintendo Satoru Iwata è stato messo in pratica dall'attuale presidente Tatsumi Kimishima.

Il gioco consiste nel dare la caccia ai cosiddetti Pokémon, ideati nel 1996 sembravano ormai un ricordo del passato e invece non è assolutamente così.

La caccia avviene nel mondo 'reale' e ciò che serve è solo il GPS e la fotocamera. Lo smartphone vibra quando un Pokémon è nelle vicinanze, i Pokémon si vedono muovere con lo sguardo fisso nell'inquadratura del proprio cellulare, e a questo punto basta prendere la mira e lanciare una Poké-Ball, divenendo così degli allenatori. Il nostro Pokémon dovrà poi essere addestrato e allenato, per poter combattere contro i Pokèmon dei nostri avversari.

Negli USA dopo una settimana dall'uscita il gioco aveva già creato una mania incontrollabile, tanto da essere utilizzato più di Facebook, Snapchat e WhatsApp.

Ma insieme a tutto ciò sono iniziati anche i divieti, per evitare di vedere gente cercare di catturare Pokémon in luoghi poco consoni come ad Auschwitz o al museo dell'olocausto di Washington.

E' disponibile sia per Android che per iOs dove l'App è schizzata in testa tra le applicazioni gratuite più scaricate. Ma emergono anche i primi rischi: in seguito al download di una versione dell'applicazione, la società di cybersecurity Proofpoint, ha scovato un malware in grado di ascoltare le chiamate e prendere il controllo della fotocamera, inoltre Pokémon Go garantisce pieno accesso ai dati di chi possiede un account Google.

In giro si vedono sempre più persone immerse totalmente nel gioco, in qualsiasi luogo esse si trovino, si dice possa divenire una vera e propria droga, quindi occhi aperti ma non solo sullo smartphone.

 

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter