$this->setGenerator(null); Perché Martedì grasso...
 

 

logo scenari magazine

Perché Martedì grasso...

Oggi 13 Febbraio è Martedì Grasso, ma sapete perché si festeggia e perché viene chiamato in questo modo? Ve lo spieghiamo noi... 

Il martedì grasso segna la fine dei giorni del Carnevale e dunque l’inizio dei giorni di digiuno imposti dalla Quaresima secondo la religione cattolica.

Il termine fa riferimento al consumo di cibi prelibati e gustosi che, soprattutto in passato quando la festa religiosa era maggiormente sentita, venivano consumati in questo giorno che segnava anche la vigilia del digiuno quaresimale.

A seconda dei Paesi e delle regioni d’Italia, il martedì grasso può assumere nomi differenti o non esistere affatto come nel caso di Milano che segue il rito ambrosiano secondo cui l’ultimo giorno di Carnevale è il sabato anziché il martedì.

Nel Regno Unito e negli USA, invece, il martedì grasso prende il nome di Pancake Day

Fonte: www.sapere.it

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter