$this->setGenerator(null); Perché facciamo l'albero di Natale
 

 

logo scenari magazine

Perché facciamo l'albero di Natale

Il tema del Natale è cosi ricco e appassionante che ci da ogni giorno uno spunto di cui parlare. Oggi visto il nostro Contest sull'albero più bello 2017 ci siamo chieste, ma perché si addobba un abete? perché a Natale si fa l'albero? Eccovi tutte le curiose risposte. 

Natale è sinonimo di allegria, amore e addobbi... L'albero di Natale è uno dei simboli che meglio rappresenta questa festa, un momento quello in cui si addobba fatto di leggerezza e spensieratezza, proprio come dovrebbe essere il Natale. 

Ma come mai si addobba un albero di Natale? Perché l'abete? e Perché viene ritenuto un simbolo pagano?

Iniziamo... 

Le origini dell’albero di Natale sono pagane: sembra infatti che alla base dell'albero natalizio ci siano gli antichissimi usi, tipici di molte culture, di decorare i vari Alberi del Paradiso (gli abeti) con nastri, fiaccole, piccole campane e animaletti votivi.

I druidi, antichi sacerdoti dei Celti, notando che gli abeti rimanevano sempre verdi anche durante l’inverno, li consideravano simbolo di lunga vita. Per questo motivo cominciarono a onorarli nella festa del solstizio d’inverno. I Vichinghi dell’estremo Nord dell’Europa credevano che l’abete rosso fosse in grado di esprimere poteri magici, poiché non perdeva le foglie nemmeno nel gelido inverno. Gli alberi venivano tagliati, portati a casa e decorati con frutti, ricordando la fertilità che la primavera avrebbe ridato loro. Anche i Romani usavano decorare le loro case con rami di pino durante le Calende di gennaio.

Con l’avvento del cristianesimo l'uso dell'albero di Natale si affermò anche nelle tradizioni cristiane. A dare all’albero natalizio il suo significato cristiano è la scena biblica dell’Eden, sviluppata nei “misteri”. Nella notte in cui si celebra la nascita di colui che, secondo la fede cristiana, ha portato nuova vita nel mondo, l’albero posto al centro del giardino dell’Eden – simbolo della caduta dell’umanità – diventa anche l’albero intorno al quale l’umanità ritrova il perdono.

Il primo vero albero di Natale fu però addobbato nel 1605, da un parroco di Strasburgo. Alcune testimonianze parlano di un semplice ramo ornato di mele e dolci che l'uomo usava mettere a tavola durante le feste.
Non è finita qui, perché c'è chi dice che la prima ad allestire un vero e proprio albero fu una duchessa tedesca, nel 1611.
 
La tradizione andò avanti nei secoli seguenti e nell'Ottocento si diffuse in tutto il mondo.
 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter