$this->setGenerator(null); I premi degli Emmy Awards 2016
 

 

logo scenari magazine

I premi degli Emmy Awards 2016

Ieri si è tenuta la 68esima edizione dei Primetime Emmy Awards che si è svolta al Microsoft Theatre di Hollywood, a Los Angeles. La cerimonia è stata presentata da Jimmy Kimmel, che ha reso isilarante la serata, e trasmessa in diretta televisiva dall'emittente ABC, mentre in Italia è stata trasmessa in diretta streaming su rai4. E' stata definita la serata della diversità per l'eterogenità dei premi assegnati.

(Jimmy Kimmel)

La cerimonia dei Primetime Emmy Awards celebra i migliori programmi televisivi distribuiti dalle emittenti statunitensi tra il 1º giugno 2015 e il 31 maggio 2016.

Ma chi sono stati i vincitori?
Game Of Thrones e Veep.  
Il Trono di Spade è una serie televisiva statunitense di genere fantasy creata da David Benioff e D.B. Weiss, la serie racconta le avventure di molti personaggi ed è ambientata in un grande mondo immaginario costituito principalmente dal continente Occidentale (Westeros) e da quello Orientale (Essos). Il centro più grande e civilizzato del continente Occidentale è la città capitale Approdo del Re, dove si trova il Trono di Spade dei Sette Regni. La lotta per la conquista del trono porta le più potenti e nobili famiglie del continente a scontrarsi o allearsi tra loro in un contorto gioco di potere, che coinvolge anche l'ultima discendente della dinastia regnante deposta. Gli intrighi politici, economici e religiosi dei nobili lasciano la popolazione nella povertà e nel degrado, mentre il mondo viene minacciato dall'arrivo di un inverno diverso dai precedenti, che risveglia creature leggendarie dimenticate e fa emergere forze oscure e magiche, ed è proprio questa serie che si aggiudica il record di serie televisiva più premiata, arrivando a totalizzare nelle sue sei stagioni la bellezza di 38 riconoscimenti. Restano però a bocca asciutta i suoi protagonisti.

(cast Il Trono di Spade)

Veep invece, trasmessa dal 2012, ambientata nell'ufficio di una vicepresidente americana di finzione, è una commedia satirica ideata da Armando Iannucci, che utilizza lo stesso stile realistico, detto cinéma-vérité, già usato nella serie televisiva satirica The Thick of It dello stesso Iannucci. Giudicata miglior serie commedy, e Julie Louis Dreyfus che interpreta la vicepresidente incompetente Selina Mayer, vince il premio come miglior protagonista per la sesta volta.

(cast Veep)


Altro grande vincitore della serata la miniserie The People vs O.J. Simpson, che ripercorre la vicenda giudiziaria dell'ex giocatore di football americano accusato di duplice omicidio: 5 statuette per la miniserie.

Il premio per il miglior attore protagonista in una serie drammatica è andato a Rami Malek, l'hacker depresso di Mr. Robot, mentre Jeffrey Tambor riceve il premio per il secondo anno consecutivo per Transparent dove recita nei panni femminili di un anziano transessuale.

Per quanto riguarda i produttori, in testa troviamo HBO, che ha guadagnato i due premi principali con Veep e Game of Thrones per il secondo anno consecutivo, e FX, che ha portato a casa molti riconoscimenti grazie a The People vs O.J. Simpson: American Crime Story.

 

{widget:social-share-button} 

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter