$this->setGenerator(null); Ligabue in concerto
 

 

logo scenari magazine

Ligabue in concerto

Il 24 e 25 Febbraio a Bari

80.000 biglietti venduti in 24 ore, e biglietti già sold out per la tappa di Bari del 24 Febbraio, è incredibile il successo del tour 'Made in Italy - Palasport 2017' che partirà il 3 Febbraio da Roma. Il tour è stato annunciato solo ieri e già si registrano una quantità enorme di biglietti venduti tant'è che per Bari è stata fissata una doppia tappa. 

L'artista emiliano presenterà live i brani contenuti nel disco di inediti Made in Italy in uscita il 18 novembre, oltre ai suoi grandi successi in 26 anni di carriera. L’ultimo album di Luciano Ligabue, intitolato Made in Italy e preceduto dal singolo G come Giungla, è stato presentato dal vivo proprio durante le tappe di Monza. 

Luciano Ligabue nasce a Correggio il 13 marzo 1960, cittadella emiliana che lo ha visto agli esordi con in primi concerti in un circolo culturale insieme con il gruppo degli "Orazero". La gavetta con il gruppo è lunga, interminabile. Ligabue, ormai già ventisettenne ancora gira per i locali senza intravedere con precisione davanti a sé un futuro di affermazione e di soddisfazione artistica. 

Dopo l’esaltante militanza sui palchi dei piccoli festival ‘di base’, Ligabue vive il suo primo momento di gloria con la pubblicazione, nel 1988, del primo 45 giri in vinile: 1000 copie contenenti i due brani "Anime in plexiglass" e "Bar Mario" pubblicate dall’ARCI di Modena come premio per aver vinto il Terremoto Rock.

Il debutto ufficiale arriva nel 1990 con l’album "Ligabue", registrato con una band completamente nuova e un sound sorprendentemente maturo. L’album, anticipato dal singolo "Balliamo Sul Mondo" diventa uno degli esordi di maggior successo nella storia della discografia italiana, domina l’airplay delle radio italiane e si aggiudica il Disco Verde del Festivalbar come miglior emergente dell’anno. 

Al primo album segue un tour che dura quasi ininterrottamente per tre anni, con 250 concerti in giro per l’Italia nel periodo compreso tra il 1990 e il 1993 per quello che verrà ribattezzato il Neverending Tour. La sua presenza nella scena musicale italiana, con una crescente popolarità che si alimenta nell’esperienza del live, si consolida con altri due album che confermano le premesse e le promesse: "Lambrusco, Coltelli Rose & Popcorn" (1991) e "Sopravvissuti e Sopravviventi" (1993).

Il 1995 coincide col più clamoroso exploit della carriera di Ligabue che cambia completamente l’assetto della sua band (il cui nome per tutti sarà La Banda), e dà vita a un album destinato a lasciare una traccia profonda nella cultura popolare: "Buon Compleanno Elvis". Il disco supera il milione di copie, rimane stabilmente nella classifica degli album più venduti per 15 mesi e tutti i suoi brani entrano nella programmazione delle radio italiane. "Certe Notti", primo singolo estratto dall’album, permette a Ligabue di aggiudicarsi la Targa Tenco (canzone dell’anno) e di esibirsi in un singolare duetto con Luciano Pavarotti sul palco del Pavarotti & Friends
L’attività in concerto di Ligabue non conosce pause e viene immortalata nella raccolta "Su e giù da un palco" (1997) che diventa l’album live più venduto di sempre in Italia con oltre un milione di copie.  
Ligabue debutta anche nella scrittura: la raccolta di racconti "Fuori e Dentro il Borgo", il libro permette a Ligabue di aggiudicarsi il premio Elsa Morante e apre la strada per un altro sorprendente debutto: nel 1998 i racconti del libro diventano la traccia di base per la sceneggiatura del film "Radiofreccia". 
Il 2002 vede Ligabue dirigere il suo secondo film, "Da zero a dieci" che viene proiettato durante il Festival du Cinema di Cannes a chiusura del programma della Semaine de la critique. Nella colonna sonora spicca la canzone "Questa è la mia vita" che, inizialmente concepita esclusivamente per il film, entra a far parte del settimo album in studio di Ligabue, "Fuori come va?" (2002) e dà avvio a una nuova serie di concerti che culmina in un tour senza precedenti in Italia. 
Il 2004 è l’anno della pubblicazione del primo romanzo di Luciano Ligabue, "La neve se ne frega" che vende 200.000 copie e riceve importanti riconoscimenti tra i quali si annoverano il Premio Fregene e il Premio Fernanda Pivano
Nel 2005, in contemporanea con l’uscita dell’ottavo album in studio "Nome e Cognome", si celebra al Campovolo di Reggio Emilia, nella terra in cui la poetica e l’estetica di Ligabue sono profondamente radicate, un evento che entra negli annali: il 10 settembre 165.264 persone partecipano al concerto che segna il ritorno del ‘Liga’ e stabilisce il record europeo per biglietti venduti da un singolo artista
Nella stagione successiva Ligabue si consacra come più importante performer italiano elaborando un tour senza precedenti. I suoi straordinari successi continuano ininterrottamente con continui record ritenuti impossibili. 
Arriviamo cosi nel 2016 con l'uscita prevista per Novembre dell'ultimo album intitolato Made in Italy. 
I biglietti per le nuove date sono disponibili in prevendita su www.ticketone.it dal 10 Ottobre e acquistabili nei punti vendita abituali a partire dalle ore 16 di mercoledì 12 ottobre. Gli organizzatori Claudio Maioli (Riservarossa) e Ferdinando Salzano (F&P Group) invitano il pubblico a non acquistare biglietti fuori dai circuiti di vendita autorizzati per evitare l'elevato rischio di incorrere in prezzi maggiorati, biglietti falsi e non validi. Il costo del biglietto per le date 24 e 25 Febbraio di Bari parte da 49 euro. 
[bt_youtube url="https://youtu.be/V8hvfZGo6k0" width="600" height="400" responsive="yes" autoplay="no"][/bt_youtube]
{widget:social-share-button}
 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter