$this->setGenerator(null); La Danza come terapia
 

 

logo scenari magazine

La Danza come terapia

Bene soffermiamoci tutti a pensare a quanto ci sentiamo liberi quando balliamo, magari chiusi in camera o magari in un locale, questo senso di libertà dovrebbe farci capire molte cose... cosi curiose come siamo abbiamo scoperto che effettivamente la danza può essere una terapia. 

danzare

Il nostro pensiero risulta essere molto banale se ci addentriamo nel vero significato della danza come terapia, ma è quello da cui siamo partite per elaborare e conoscere quello che vi stiamo per dire. 

La danza, da sempre, dalle prime tribù primitive rappresenta la manifestazione delle emozioni che custodiamo dentro di noi, divenendo sempre di più un importante strumento di espressione. 

Il termine "danzaterapia” comincia a diffondersi all’inizio del Novecento grazie a due ballerine professioniste della “modern dance” M. Chace e T. Schoop. Loro hanno  iniziato a centrare l’accento sul piacere di ballare e sul benessere che la danza è in grado di regalare attraverso forme spontanee di movimento. Le loro più famose applicazioni della danzaterapia hanno coinvolto principalmente reduci di guerra con problematiche di depressione, psicosi o forme di isteria. 

Si inizia così a parlare di DANZATERAPIA il quale principio fondamentale è che esiste un forte legame tra azione ed emozione, cioè quando ci sentiamo liberi di danzare i movimenti che compiamo, le forme che creiamo con il nostro corpo e le reazioni che diamo agli stimoli esterni riflettono il nostro stato emotivo interiore.

danza in libertà

Negli anni si sono sviluppate diverse forme di “danzaterapia” che comprendono metodi utilizzanti il movimento del corpo, in modi più o meno strutturati e in relazione ad obiettivi diversi. Esistono varie metodologie di danzaterapia fondate su diverse interpretazioni teoriche del ballo e delle sue potenzialità di supporto alla mente, come la danzaterapia analitica, la danzaterapia secondo il metodo di Maria Fux, la danzaterapia secondo il metodo dell’expression primitive e la psicodanzaterapia.

Non ci addentriamo nelle diverse linee di metodo ma vi diciamo solo che i benefici consistono in una maggiore consapevolezza del proprio corpo, delle proprie capacità, una nuova espressione di comunicazione e un'alleggerimento dell'anima. 

La danzaterapia viene così adottata come metodo di cura di molte patologie psicologiche come la depressione, l’ansia, la nevrosi, la psicosi, i disturbi del linguaggio, i disturbi alimentari, i comportamenti ossessivi, le problematiche post-traumatiche, ma anche l’insicurezza, la timidezza patologica e le problematiche relazionali.

Chiudiamo così: Lodo la danza perché libera l’uomo dalla pesantezza delle cose e lega l’individuo alla comunità. Lodo la danza che richiede tutto, che favorisce salute e chiarezza di spirito, che eleva l’anima. (Sant’Agostino)

danza

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter