logo scenari magazine

La Pizzica... tra arte e tradizione

La pizzica è un tipico ballo della nostra terra, una danza popolare che nasce e si sviluppa nel popolo, ricca di sonorità vivaci e appartenente alla famiglia delle tarantelle, con una storia lunga secoli, a cui non potevamo non dedicare uno spazio sul nostro magazine.

Partiamo quindi dal principio… le sue radici risalgono ai tempi dell’antica Grecia e sono collegate ai riti dionisiaci, questo culto di venerazione per il dio Dioniso veniva celebrato attraverso festeggiamenti, dove tutti i cittadini si lasciavano andare pubblicamente a comportamenti sfrenati, grazie anche all’aiuto del vino. Questa tradizione dei culti dionisiaci, con il tempo, subì un’evoluzione concettuale e arrivò, attraverso i nostri avi, fino al Medioevo confluendo nel Tarantismo (Taranta cioè ragno). Il Tarantismo inizialmente nasce come musica terapeutica, per guarire le persone punte dalla taranta durante il lavoro nei campi, il Salento è stato da sempre terra di contadini ed era facile che venissero morsi da ragni velenosi e tali punture provocavano nel colpito un malessere che si esprimeva in stati di choc, il ballo esorcizzava il tutto, e faceva guarire la persona. Dopo il morso della tarantola tutto il paese si riuniva intorno alla persona colpita, che iniziava a danzare, mentre i musicisti suonavano, fino a quando il veleno veniva eliminato. Con l’avvento del cristianesimo la chiesa volle avere la sua influenza su questo rituale, e nel 1700 si diffuse a Galatina il culto di S. Paolo che appariva ai malati prevedendo il tempo di guarigione e compiendo il miracolo, il tutto si svolgeva nella cappella del Santo a Galatina. Il culto dionisiaco nel tempo è sparito del tutto, ma la venerazione a S. Paolo e la danza come terapia rimangono e diventano patrimonio della cultura contadina.

Sono svariate le spiegazioni sulla storia della pizzica e tante anche le varianti. Tra quelle rimaste nel tempo c’è la cosiddetta pizzica pizzica, una danza di corteggiamento, dove la donna, muovendosi e saltellando a ritmo dei tamburelli si lascia corteggiare dall’uomo, e attraverso un fazzoletto rosso, che sventola, sceglie il partner. Molti ritengono che il fazzoletto non appartiene alla tradizione di questa danza, ma è stato aggiunto successivamente per ornamentare.

Un’altra variante è la pizzica a scherma dove si simula un vero e proprio combattimento tra uomini. L’arma usata è il coltello rappresentato dal dito indice e medio. I colpi sono chiaramente simulati ed i contendenti rimangono sempre ad una certa distanza l’uno dall’altro, circondati da una ronda cioè cerchi di persone, compresi i musicisti, che si creano intorno ai ballerini per guardare lo spettacolo.

Ciò che rimane oggi della pizzica e del tarantismo è il neo-tarantismo che mantiene vivo il legame con le radici contadine e conserva il ricordo di queste tradizioni, sono tante le piazze salentine in cui ogni estate tante gente si ritrova per ballare e stare insieme. E sono tante anche le scuole in cui ci si può allenare al ritmo della pizzica, perché oltre ad essere una danza piena di fascino, storia e curiosità aiuta a mantenere in forma il corpo e lo spirito. Con lo scopo di mantenere viva questa tradizione, preservando nonostante il progresso l’identità della nostra terra, mantenendo vive le tradizioni.

 

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter