logo scenari magazine

Cambio orario, torna l'ora solare... giornate più corte... arriva l'Inveno!

Scenari oggi vi avvisa che presto tornerà l'ora solare, la notte tra sabato 28 e domenica 29 2017 è la data fissata per spostare le lancette, tutto il Salento e non solo dormirà un'ora in più. 

Ogni anno il dubbio è sempre lo stesso domenica 29 ottobre le lancette si sposteranno avanti o indietro? Le lancette si spostano indietro, si dormirà un'ora di più, ma avremmo 60 minuti in meno di luce. E non finisce qui perché tutto ciò può incidere anche sul nostro equilibrio psicofisico. 

Cosa ci succede?

I disturbi più frequenti sono quelli del sonno, soprattutto perché bisogna riprogrammare il ciclo del sonno e aiutare il corpo a sincronizzarsi con il cambiamento di orario. Ci si può sentire più irritabili, si può essere inappetenti o avere troppa fame e, in generale, può predominare un certo nervosismo e un umore non proprio stabile.

Ma quando e perché si è deciso di introdurre l'ora legale e l'ora solare?

Se non fosse stato per modernità e industrializzazione, si sarebbe parlato solamente di ora solare e nessuno avrebbe avuto dubbi se e come spostare le lancette. Nelle civiltà agricole, infatti, era la stella più amata a dettare i ritmi della giornata: ci si alzava sempre all'alba e si lavorava fino a quando se ne aveva forza. Per gli antichi romani la prima ora del giorno era quella successiva al sorgere del sole, a prescindere da quando l'evento astronomico si verificasse. Poi arrivò l'età industriale, con la necessità di produrre anche al buio e di fissare degli orari lavorativi. Qualcuno si chiese, allora, se non fosse il caso di 'giocare' con la luce per risparmiare energia. Fra i 'papà' dell'ora legale e tra i primi e più autorevoli sostenitori della tesi ci fu niente meno che Benjamin Franklin, l'inventore del parafulmine. La sua idea - messa nero su bianco sul Journal de Paris - era quella di forzare la popolazione a svegliarsi in anticipo nel periodo estivo così da sfruttare maggiormente la luce del sole e limitare l'uso delle benedette candele che tanto servivano al buio.

Fonte: quotidiano.net

Salva

Salva

In Evidenza

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter