logo scenari magazine

La storia di Pulcinella

Siamo sotto Carnevale per questo oggi vi raccontiamo una delle maschere più famose... Pulcinella.

È una delle più popolari e antiche maschere Napoletane, e rappresenta in tutto e per tutto il popolo di Napoli. Antica perché era già conosciuta ai tempi degli antichi Romani ma poi è sparita con l'arrivo del Cristianesimo. 

Risorge così nel '500 con la Commedia dell'Arte e diventa una delle maschere più amate insieme a quella di Arlecchino, il suo ideatore pare sai l'attore Napoletano Silvio Fiorillo. 

Ma vediamo che tipo è Pulcinella... 

Pulcinella è pigro, ironico, opportunista, sfrontato e chiaccherone. Ha un’insaziabile voracità ed è sempre alla ricerca di cibo. Per un piatto di maccheroni è disposto a tutto: rubare, mentire, imbrogliare e prendere bastonate. Non ama molto parlare ma è sempre in movimento alla ricerca di sotterfugi per sfuggire alla prevaricazione e all’avarizia di ricchi e potenti. Pulcinella ha incarnato e continua ad incarnare il tipo napoletano, ancora oggi all'estero, il personaggio che, cosciente dei problemi in cui si trova, riesce sempre ad uscirne con un sorriso, prendendosi gioco dei potenti pubblicamente, svelando tutti i retroscena.

Com'è vestito?

Il colore del suo costume è bianco, con una maschera nera con naso lungo e adunco e un cappello bianco di stoffa bianca.

Il nome di Pulcinella deriva con ogni probabilità dal napoletano “pollicino”, che significa pulcino, e si riferisce al timbro della sua voce. Anche se molti lo fanno risalire a Fiorillo (L'attore) che si ispirò a Puccio d'Aniello, il nome di un contadino di Acerra reso famoso da un presunto ritratto di Ludovico Carracci del quale si conosce un'incisione di Carlo Enrico di San Martino, dalla faccia scurita dal sole di campagna ed il naso lungo, che diede vita al personaggio teatrale di Pulcinella.

Una caratteristica che lo distingue? Non sa master i segreti per questo nasce l’espressione “il segreto di Pulcinella”.

 
 

Chi siamo

Scenari Magazine

Scenari Magazine nasce dall'idea di uno studio di comunicazione di Lecce (Mediacreative) di creare un free press che parlasse di sole cose felici: eventi, spettacoli, curiosità nel Salento ma non solo.

Mission

La nostra mission è di fornire spunti di riflessione ai nostri numerosi lettori, e offrire alle aziende inserzioniste una visbilità "costruttiva" , basata sui contenuti e non solo sulle immagini

Distribuzione

Il free press è distribuito nei bar e locali di Lecce e del Salento "più belli", Luoghi di incontro e di eventi che coinvolgono principalmente persone giovani e dinamiche, più attente agli argomenti trattati dalla rivista

Comunicati

Siamo sempre felici di ricevere i comunicati stampa relativi eventi e spettacoli che si terranno nel Salento. Ci piace pensarci al fianco delle associazioni che operano sul territorio. il nostro indirizzo è info@scenarimagazine.it

Social

Siamo presenti su tutti i canali social per restare sempre in contatto e portare le nostre notizie ovunque!

Facebook

Google +

Twitter